I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione.

Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

  

 

Attualità

 

LISTA UIL FPL VOTI 46 - PREFERENZE: SCAGLIONE 30  - FEDERICO 16  - SEGGI ATTRIBUITI 3 LISTA CISL FPL VOTI 42 - PREFERENZE: COLONNA 19  – D’ADDEA 10  – MOSCA

7  – GATANE 4 - SEGGI ATTR.N°  3

LISTA CGIL FP VOTI 23 – PREFERENZE :MILONE 18  – SPURIO 3 -  SEGGI ATTRIBUITI 2; LISTA DICCAP 22 VOTI PREFERENZE: – NATOLI 12 - LO VERCIO 10 - SEGGI ATTR 1 ELETTI SCAGLIONE NUNZIO , FEDERICO ANTONINO, COLONNA SALVATORE , MILONE VALERIO, NATOLI ANTONINO , D’ADDEA MICHELE, MOSCA DANIELA, SPURIO CARMELINA.

Comments

La sede del 118 del Barone Romeo,per accelerare i lavori dell’ istallazione della Risonanza Magnetica, è stata trasferita  nei locali, piano terra dell’ex Inam.    Ecco i nuovi numeri telefonici: medici 0941244703; operatori: 0941244290. 

Comments

Palazzo dei Leoni, tutti i risultati delle consultazioni per il rinnovo della Rappresentanza Sindacale Unitaria 2018

Cinque le liste, al CSA 8 rappresentanti, alla CGIL 4 eletti mentre CISL, UIL e DICCAP avranno rispettivamente 3, 2 e 1 componenti

Si sono concluse stamane le operazioni di spoglio per il rinnovo della Rappresentanza Sindacale Unitaria 2018 della Città Metropolitana di Messina.
Altissima l'affluenza dei votanti: sono stati ben 785 su 853 gli elettori che si sono recati alle urne nei tre giorni di voto con una percentuale finale pari al 92,02%.
I voti validi sono stati 763, le schede bianche 2 e quelle nulle 20.
Cinque le liste scese in campo che hanno riportato i seguenti risultati:
- CSA, 367 voti e 8 rappresentanti eletti: Santino Paladino (122), Tommaso Nava (71), Filadelfio Magno (56), Giacomo Russo (50), Antonino Greco (46), Giovanni Tripodo (46), Antonino Brancato (40), Pippo De Salvo (39);
- CGIL Fp, 176 voti e 4 gli eletti: Tiziana Ruggeri (86), Franca Allia (66), Roberto Lombardo (37) e Daniela Carnazza (27);
- CISL Fp, 123 voti e 3 gli eletti: Giovanni Coledi (57), Carmelo Gaetano Maggioloti (32) e Giovanni Lentini (29);
- UIL Fpl, 69 voti e 2 gli eletti: Giovanni Risitano (60) e Francesco Vento (22);
- DICCAP, 28 voti e un componente eletto: Maurizio Tortorella (25).
La ripartizione dei seggi si è basata sul criterio proporzionale, in una prima fase sono stati calcolati i voti riportati da ciascuna lista con la relativa assegnazione del numero di seggi; in un secondo tempo la Commissione elettorale ha proceduto all'individuazione specifica degli eletti pari ai seggi attribuiti a ciascuna lista ed individuati in base al maggior numero di preferenze conseguite; a parità di voti, è stato individuato il candidato che precedeva nell’ordine interno della lista.


Comments

Una mostra fotografica itinerante, curata dall'artista Giuseppe La Spada, ideatore e promotore del movimento We are Drops, avrà luogo sabato, 21 Aprile, a Capo d'Orlando. A tal riguardo riceviamo un comunicato stampa qui di seguito pubblicato.

"Nel 2017, The Alliance Of World Scientists (Aws), 15000 scienziati di 184 paesi di tutto il mondo, lancia un avvertimento a tutta l’umanità: “Stiamo distruggendo il Pianeta”. We Are Drops è un movimento promosso da Giuseppe La Spada artista impegnato e riconosciuto per il suo operato da più di dieci anni sul tema della tutela dell’Acqua e della sostenibilità ambientale, vincitore di un Webby Awards a New York per un’opera ecologista. Obiettivo fondamentale è quello di sensibilizzare le nuove generazioni, attraverso l’arte, la scienza e coinvolgenti sistemi di comunicazione e formazione per ritrovare la giusta ecosofia. Tutti nessuno escluso dobbiamo contribuire anche con piccoli gesti. L’ispirazione nasce da una frase presente in “Nostalghia” film del regista russo Andrej Arsen'evič Tarkovskij: “UNA GOCCIA PIÙ UNA GOCCIA, NON FA DUE GOCCE,BENSÌ UNA GOCCIA PIÙ GRANDE” L’arte è molto spesso separata dalle problematiche sociali, la scienza troppo difficile da interpretare. Il format del progetto prevede una mostra fotografica collettiva itinerante sul tema dell'acqua, una serie di talk e strumenti didattici per i bambini ripartendo dalla provincia italiana, spesso poco coinvolta in queste iniziative. Artisti da tutte le parti del mondo espongono insieme ai bambinidelle scuole locali per offrire ispirazione e generare amore, stupore e senso di protezione nei confronti dell'elemento Acqua. Talk appositamente creati per i bambini traducono complessi contenuti scientifici in elementi di facile comprensione, per offrire una corretta alfabetizzazione sulle problematiche ambientali. La prima edizione si svolgerà allo Spazio Loc di Capo d’Orlando Me) dal 21 Aprile al 13 Maggio 2018, durante Earth Day Nebrodi Capo d’Orlando organizzato dall’associazione ‘Gentili con la Terra’ e vedrà coinvolti 36 Artisti e più di 200 bambini delle scuole elementari e medie. Il vernissage avrà luogo il 21 Aprile alle ore 18:30 con un talk che, oltre alla presentazione del progetto, si focalizzerà sul problema della Marine Litter dal titolo “Gli Alieni siamo Noi, l’invasione silenziosa della Plastica”, insieme al prof Marco Faimali, responsabile Istituto di Scienze Marine - Genova ISMAR-CNR. Hanno aderito alla prima edizione: Masahiro Abe (Jap), Niccolò Aiazzi(Ita), Antonello Alagna (Ita), Marina Aletti (Ita), Serena Amalfi (Ita),Andrea Amendolia (Ita), Arrigoni Barbara (Ita), Maria Rebecca Ballestra(Ita), Gianluca Balocco (Ita), Sonja Bohman (Swe), Salvo Bombara (Ita),Benedetta Boveri (Ita), Calembour (Ita), Lorenzo Cassarà (Ita),Carlotta Cattaneo Carter (Ita), Simone Cento (Ita), Gabriele Corni (Ita),Carmen Decembrino (Ita), Danny Eastwood (Aus), Marco Faimali (Ita), Ginevra Hernandez (Ita), Carmelo Isgrò (Ita), Namiko Kitaura (Jap),Giuseppe La Spada (Ita), Franco Lanfredi (Ita), Zhenru Liang (Chn),Alessandra Lucca (Ita), Salvi Micali (Ita), Maurice Mikkers (Hol), GiorgiaPagani (Ita), Edoardo Romagnoli (Ita), Manami Saku (Jap), Monica Silva(Bra), Marco Siracusano (Ita), Martin Stranka (Cze), EmanueleVitale (Ita). Le scuole di Capo d’Orlando Comprensorio 1 ‘ Giuseppe Tomasi di Lampedusa’ e Comprensorio 2 ‘ Giovanni Paolo II’.Note sulle opere esposte La chiave di lettura per entrare in contatto con l’acqua, fornita da Giuseppe La Spada che è anche curatore della mostra, è davvero molteplice e ha l’obiettivo di creare curiosità e attivare dialoghi su aspetti spesso ignorati o sottovalutati. Maria Rebecca Ballestra e Niccolò Aiazzi ci mostrano lo stato di salute dei ghiacchiai dell’Antartide e della Patagonia, Edoardo Romagnoli il rapporto magnetico tra Luna e Acqua, lo scienziato Marco Faimalici propone l’affascinate storia delle uova del Silver Fish, il biologo Carmelo Isgrò ci invita a osservare i piccoli animali filtratori.C’è chi ci fa sentire il contatto con l’acqua come il fotografo bolognese Gabriele Corni o l’australiano Danny Eastwood. Namiko Kitaura o Manami Saku ci ricondano che il concetto giapponese di NaturaÈ “uno con” e non noi separati o superiori alla Natura stessa. L’olandese Mikkers fotografa al microscopio le lacrime che restituiscono forme differenti a seconda dalle causa che le ha generate. Il mondo sommerso lo ritroviamo nello scatto dello stesso La Spada, un invito a cercare la purezza delle acque delle origini, e dei fotografi Salvo Bombara, Emanule Vitale e del giapponese Masahiro Abe che con la sua Aquarium Girl prospetta un’ipotesi distopica di una Tokyo ormai senza acqua potabile, in cui una ragazza per sopravvivere è costretta a vivere in un acquario. C’è chi analizza l’aspetto contemplativo dei paesaggi incotaminati o l’impatto di quelli antropizzati come Monica Silva, Carlotta Cattaneo Carter, Franco Lanfredi, Simone Cento, Giorgia Pagani, Marina Aletti, Marco Siracusano, Gianluca Balocco, Carmen Decembrino, Antonello Alagna e Lorenzo Cassarà. L’acqua diventa memoria per Barbara Arrigoni,istante irripetibile per eccellenza per Serena Amalfi e Sonja Bohman, introspezione negli scatti di Benedetta Boveri, Salvi Micali, Andrea Amendolia, Alessandra Lucca, Martin Stranka e Zhenru Liangfino ad arrivare alle manipolazioni digitali di Ginevra Hernandez e del duo Calembour che ci prospettano nuovi modi e nuove interpretazioni dell’elemento."

Comments

Domani 20 aprile 2018 



Nel Santuario di Tindari, alle ore 17.30, ci sarà una solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta

 da Mons. Vescovo e concelebrata da tutti i sacerdoti della Diocesi.
Durante la Santa Messa riceveranno il Ministero del Lettorato Cono Gorgone della Parroccha Maria SS della Catena in Naso e Carmelo Paparone della Parrocchia Sant'Antonio di Padova in Capo d'Orlando.
Riceveranno, invece, il Ministero dell'Accolitato Antonio Di Bella della Parrocchia Maria SS delle Grazie in San Fratello e Giuseppe Lombardo della Parrocchia San Giorgio martire in San Giorgio di Gioiosa Marea.

La Celebrazione sarà trasmessa in diretta da Telemistretta (canale 171 del digitale terrestre) e diretta streaming sul sito di Telemistretta (www.telemistretta.it).


Comments

Sede e Contatti

  • Via Andrea  Doria, 8 - 98066 Patti Marina, Messina
  • omnianewsit@gmail.com
  • 0941 193 0431