I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione.

Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

  

 

Attualità

 

Continuano le belle iniziative dell'oratorio della Concattedrale di Patti. Visto che ormai si è in prossimità del carnevale, momento dell'anno particolarmente bello per i bambini, i responsabili dell'oratorio hanno organizzato, per giovedì 8 febbraio prossimo, con inizio alle ore 16.30, il "Carnevalino dei bambini", che si terrà nel salone della stessa Concattedrale. Nel corso del pomeriggio vi sarà musica per cantare e ballare ma anche animazione per coinvolgere in svariati giochi chi sarà presente. Non mancherà la merenda a base di pizzette, patatine e brioches e per concludere al meglio il pomeriggio verrà consegnato un giocattolo ad ogni mascherina. Chi volesse far partecipare i propri figli può comunicare l'iscrizione, entro giovedì 2 febbraio prossimo, chiamando al seguente numero: 3384586790.

Comments

 

Nella prossima primavera sono in programma a Patti a cura dell'associazione socio culturale ricreativa e di promozione sociale “SBIRULANDIA” due eventi culturali di un certo rilievo.

Il primo evento, previsto per il 22 marzo 2018 presso il cine-teatro comunale "B. Ioppolo fa parte del progetto dal titolo "LASCIARE IL SEGNO ATTRAVERSO LA MAGIA DEL TEATRO, AL SERVIZIO DELL'EDUCAZIONE DELLA FORMAZIONE"

Tale iniziativa ,indirizzata agli studenti delle due scuole medie presenti nella nostra città, prevede la messa in scena di uno spettacolo tenuto da  Michele Dotti dal titolo "CIRCOLARE PREGO", un viaggio immaginario nella storia per ricercare l'origine di ogni cosa sia dal punto di vista storico e interculturale che dal punto di vista ecologico, ove le vite dei giovani studenti presenti in sala si intrecceranno con quelle dei popoli di tutto il mondo fin dall'antichità.

Dotti,durante tutto lo spettacolo intercalerà aspetti che riguardano il mondo dell'affettività adolescenziale, toccando con delicatezza e garbo anche forme di disorientamento e di disagi giovanili.

Gli spettacoli effettuati in orario antimeridiano saranno due.

L'iniziativa sopra illustrata è stata accolta con entusiasmo dalle dirigenti dei due istituti comprensivi professoresse Marinella Lollo e Pina Pizzo ed ha trovato la piena collaborazione rispettivamente dei due referenti Prof.ssa Loredana Faranda e Prof. Sandro Musarra.

Lasciare il segno nella crescita è un aspetto fondamentale per la  crescita di ogni adolescente,,,quindi, "seminare per raccogliere" è questo un principio a cui noi dell'associazione SBIRULANDIA crediamo molto, per questo motivo l' intera iniziativa che peraltro non ha da parte nostra alcun scopo di lucro, verrà dedicata alla memoria di una docente pattese che ha lasciato un segno profondo e indelebile negli studenti  che hanno avuto la fortuna e il piacere di conoscerla e di apprezzarla, non solo per la sua alta preparazione, ma anche perché ha saputo trasmettere  una grandissima umanità che ha coniugato con amore e dedizione nell'essere donna, madre e maestra di vita. Mi riferisco alla prof  Concetta Busacca Gestivo 

 

Il secondo  momento sempre del progetto sopra menzionato è previsto per il giorno 3 Aprile 2018 presso la sala comunale di piazza Mario Sciacca in orario pomeridiano ed è dedicato al prof, Michele Angelo Mancuso.

Tale iniziativa messa in atto in stretta collaborazione con la famiglia dal titolo "PER MICHELE MANCUSO;UN MANDORLO SEMPRE IN FIORE", vedrà la proiezione di un video a cura sempre della nostra associazione, la lettura di suoi brani e poesie, testimonianze di suoi ex alunni e il collegamento , in video conferenza con il figlio Renato che vive a Boston.

Nell'androne antistante la sala comunale verrà allestita una mostra di oggetti appartenuti al professore.

 

 

Comments

 

Girone di andata da incorniciare per la Saracena Volley Lavalux Elits che, al giro di boa, chiude con un importante quarto posto a soli tre punti dalla testa della classifica. Un cammino quasi perfetto per le ragazze del presidente Luca Leone che sono riuscite a regalare emozioni in questo primo scorcio di stagione. E sono molteplici gli aspetti positivi che emergono da questo girone di andata. Primo su tutti la classifica. Il quarto posto, a sole tre lunghezze dalla coppia di testa formata da Giarre e Team Volley Messina e ad una di distanza dalla terza forza del torneo rappresentata dalla Nino Romano, è già di per se un importante ed inatteso traguardo.

Il cammino della Saracena Volley è stato pressoché perfetto considerando gli obiettivi stagionali. Otto vittorie e due sconfitte nelle dieci partite disputate. Successi netti sono giunti contro Misterbianco, Volley 96 Milazzo, Mascalucia, Kondor Catania, Messana Tremonti, e Barcellona. A queste si devono aggiungere le vittorie per 3-2 contro il Mondo Giovane Messina e la Nino Romano Milazzo. Solo due sconfitte per Foraci e compagne contro le prime della classe, contro Giarre (0-3) e Team Volley (2-3).

Altro aspetto importante di questa stagione è la linea verde adottata dalla società che sta dando ampio spazio alle atlete del settore giovanile che hanno dimostrato di aver meritato pienamente la fiducia della dirigenza. Nel sestetto titolare ci sono ben due under (Nicole Ferrarini e Noemi Agnello) e la panchina è tutta composta dalle “piccole” (Desy Tumeo, Irene Pirrone, Fabiana La Monica, Ilenia Agnello e Chiara Lisciandro).

Il terzo punto positivo di questa stagione è la conferma dell'unione del gruppo che fa il vero punto di forza della Saracena. Lo dimostra l'affiatamento della squadra che, al gruppo storico ha inserito in maniera perfetta le nuove e le piccole nel perfetto spirito di famiglia sportiva, principio fondamentale del team del presidente Leone. E merito di tutto questo è sicuramente delle sorelle Valeria e Veronica Foraci che vivono la pallavolo in simbiosi e che, nella Saracena, sono il perfetto collante del gruppo. Entrambe iniziano a giocare a volley giovanissime a Tortorici disputando campionati di Serie D, Serie C e B2 per poi passare al Santa Lucia in Serie D dove conquistano la promozione nel massimo torneo regionale. Dopo una breve parentesi a Sant'Agata, nel 2012 si cuciono addosso la maglia della Saracena senza mai più togliersela, rappresentando oggi le colonne portanti in campo del team nebroideo.

“Indosso la maglia della Saracena da 5 anni – ha detto il capitano Valeria Foraci – e posso dire che sono state delle stagioni intense e soddisfacenti. Il momento più bello è stato quello di aver giocato la finale di coppa Sicilia, mentre quello più brutto è proprio di averla persa. Affrontiamo quotidianamente difficoltà non avendo un impianto sportivo tutto nostro a disposizione che ci costringe a spostarci in continuazione, ma la Saracena è come una piccola grande famiglia dove insieme cerchiamo di dare il meglio. Il bilancio di questa prima parte della stagione è sicuramente positivo anche perché il quarto posto in classifica è ben oltre le aspettative di inizio campionato considerando che la società ha deciso di puntare sulle giovani che rappresentano il futuro ed è giusto inserirle e prepararle al meglio. Nonostante la giovane età si sono amalgamate alla perfezione e, consapevoli che hanno tanto da imparare, danno sempre il massimo in allenamento e, quando sono chiamate in campo. Affronteremo la seconda parte della stagione con lo spirito che ci ha sempre contraddistinte puntando a ripetere il cammino fatto all'andata e giocando a testa alata contro qualsiasi avversaria”.

Anche la combattiva Veronica Foraci, legata in maniera forte alla società, rappresenta la forza della squadra e punto di riferimento per le sue compagne. “Questo è il quinto anno alla Saracena – ha detto. Ogni stagione ha sempre un'emozione diversa. Ho legate nel cuore le varie promozioni, così come la finale di Coppa Sicilia”. La passata stagione, sicuramente per Veronica, rappresenta un momento indimenticabile della sua storia alla Saracena. Nonostante i problemi fisici patiti per tutto il corso della stagione, da vera guerriera è sempre scesa in campo, stringendo i denti, e non lamentandosi mai, dando il massimo ed anche di più, regalando emozioni ogni qualvolta la si vedeva soffrire in campo, senza mai chiedere il cambio. “La scorsa stagione è stata per me molto bella – ha evidenziato - nonostante tutte le difficoltà, a per amore della saracena si fa tutto. Come dice il mister Mauro Silvestre “la maglietta della Saracena non è come le altre, è sentimento”. Quest'anno la società sta puntando molto sulle giovani è ritengo sia giusto perchè loro sono il futuro. Tutte le under si sono inserite bene nel gruppo e si impegnano molto per imparare e dare il lro contributo. Adesso dopo la pausa riprenderemo il nostro cammino in campionato con l'obiettivo di riconfermare quello che di buono abbiamo fatto fino ad adesso”.

 

Comments

Amministrative a Sant’Agata Militello:

“Pronto ad impegnarmi per il mio paese”

 

   “Accolgo con piacere l’appello che mi è stato rivolto da numerosi e qualificati esponenti della vita politica santagatese, un riconoscimento al mio impegno politico che mi lusinga e nello stesso tempo mi richiama ad un preciso dovere, quello di continuare a spendermi incondizionatamente per il mio paese, da cui ho ricevuto tante gioie e soddisfazioni.

   Sono pronto e pienamente disponibile a collaborare con chi vuole lavorare ad un progetto che deve trovare forza soprattutto nei contenuti oltre che negli uomini che si candidano a rappresentarlo, che siano capaci di esprimere proposte, amore per la città e spirito di sacrificio.

Sono convinto che i passaggi che ci porteranno alle prossime elezioni amministrative debbano dare priorità alla costruzione di una proposta politica per S.Agata capace di mettere insieme uomini ed idee per un programma di rinascita del paese che deve essere quanto più possibile unificante ed attrattivo.

   Credo che non sia il momento di invocare l’avvento “dell’uomo della provvidenza” (che in politica non esiste), con il pericolo di generare dannose illusioni, né il momento di assegnare ruoli preconfezionati che potrebbero pregiudicare un percorso di inclusione e di partecipazione democratica.
   Sarò onorato di essere componente di una squadra che parte forte ed attrezzata ma che ha il preciso compito di allargarsi e creare nuovi interessi, senza che venga dato per scontato il ruolo di guida della città, alla cui candidatura non mi sottraggo, ma propenso ad un confronto interno nell’ambito di un’ampia coalizione e con criteri di selezione condivisi”.

 

Comments

 

Sì avvicina sempre più il carnevale ed ovviamente il "Gran Carnevale Pattese", giunto alla 56esima edizione. Quattro giorni di assoluto divertimento sotto una pioggia di coriandoli. Venerdi, sfilata di carri e gruppi, sabato, carnevalino dei bambini e poi domenica e martedì le grandi sfilate ammirate da migliaia di persone che si riverseranno nelle strade di Patti dopo essere giunti da ogni parte dell'hinterland. Anche questo carnevale non deluderà le aspettative visto che già da parecchi giorni in tanti sono al lavoro per realizzare i gruppi ed i carri. Gente che ha lo spirito carnascialesco dentro, gente che si vuole solo divertire e allora quale migliore occasione di questa. Ci si inventa di tutto per uscire, almeno in quei giorni, fuori dalla solita routine. E allora spazio alla fantasia, alla genialità, all'allegoria, si, quell'allegoria che ti trascina e che coinvolge tutti in una grande festa quale il carnevale. Questo ci sarà a Patti dal 9 al 13 febbraio prossimo. Non esserci, sarebbe davvero un peccato !!!

 

Comments

Sede e Contatti

  • Via Andrea  Doria, 8 - 98066 Patti Marina, Messina
  • omnianewsit@gmail.com
  • 0941 193 0431