I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione.

Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

  

 

Politica

 

 

firmato da Tripoli, Cimino, Gregorio Nardo, Impalà, Di Santo.

Il dibattito in aula sul bilancio di previsione –si legge nel comunicato -  è il momento più importante nella vita amministrativa di un paese,dove controllori (consiglio comunale) e controllati (amministrazione),dibattano sulla programmazione e sullo sviluppo di una comunità.

 I consiglieri d’opposizione, vogliono concentrare la discussione politica del consiglio comunale di domani,  su temi importanti quali: sicurezza(protezione civile),scuole,servizi sociali e arredo urbano, investendo   importanti  risorse economiche in questi settori della cosa pubblica; è chiaro che nel rispetto dei ruoli, questa minoranza intende dire la sua  dando voce, nella sede opportuna alle istanze  della cittadinanza Pattese ,che gli stessi sono onorati di  rappresentare. Sono diversi gli emendamenti che l’opposizione ha già presentato e che domani saranno oggetto di dibattito in aula,che vanno: dall’acquisto di moduli anti-incendio(50.000.00),alla progettazione e al restauro di importanti piazze e luoghi turistici del nostro territorio come P.zza Quasimodo(150.000.00),P.zza Garibaldi e P.zza Pigafetta(150.000.00),dall’acquisto di arredo e attrezzatura per le scuole e la refezione scolastica(50.000.00),alla realizzazione di due parco giochi a Locanda e Scala(20.000.00),  ed alla realizzazione della tanto decantata linea del metano in contrada Mustazzo(50.000.00),tutti emendamenti importanti e sui  quali l’opposizione intende confrontarsi in consiglio e con l’amministrazione.

 L’opposizione -conclude la nota -  preannuncia di sicuro una linea comune sui lavori d’aula, dettata certamente dalla condivisione di importanti emendamenti che guardano alla programmazione futura della nostra città,ad una maggiore efficienza nella sicurezza, ed ad  una reale considerazione dei più piccoli e delle loro famiglie.

In merito al voto dello strumento di programmazione(bilancio 2017) giocherà un ruolo importante il dibattito in consiglio comunale,nella speranza di trovare un esecutivo lontano dalle appartenenze politiche e più vicino alle esigenze della gente, che sempre di più va cercando una classe politica responsabile che fino ad oggi stenta a trovare.

 

Comments

 

 

Con una mozione che sarà discussa nel civico consesso di domani con inizio alle ore 10,30 ,  i consiglieri comunali di opposizione, Mariella Gregorio Nardo e Federico Impalà, chiedono all’Amministrazione comunale di porre in essere ogni azione volta alla partecipazione del bando “Sport Missione Comune 2017”, presentando entro i termini previsti dallo stesso, tutta la documentazione necessaria al fine di ottenere la concessione dei due mutui atti alla riqualificazione dell’area adiacente e tutto il corpo inagibile dell’ex Palazzetto di via Mazzini e la realizzazione di una pista ciclabile nella zona costiera compresa tra il Torrente Santa Venera, nella frazione Marina di Patti e Grotte nella frazione Mongiove.  Il tutto è possibile in quanto  l’Associazione Nazionale Comuni Italiani - ANCI e l'Istituto per il Credito Sportivo hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che prevede la concessione di contributi in conto interessi sui mutui per impianti sportivi con “quota interesse totalmente abbattuta” e quindi a costo zero per il Comune. In concreto sono ammessi a contributo tutti gli interventi, attraverso gli investimenti nel settore dell’impiantistica sportiva e più precisamente relativi alla costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all’attività sportiva, anche a servizio delle scuole, comprese le piste ciclabili, ivi compresa l'acquisizione delle aree e degli immobili relativi ad attività sportive. Ciascun  comune potrà presentare più istanze, ognuna relativa ad un solo progetto o lotto funzionale, che godranno del totale abbattimento della quota interessi nel limite massimo complessivo di € 2.000.000. Le   istanze dovranno essere presentate entro e non oltre il 28/10/2017 e che l’eventuale stipula dovrà essere perfezionata obbligatoriamente entro il 31/12/2017.

Comments

 

 

Comunicato stampa 

Venerdì alle 10:30 del mattino si svolgerà il consiglio comunale con all'ordine del giorno il bilancio di previsione 2017".  Dopo oltre 6 anni di amministrazione Aquino,dove i bilanci venivano portati sempre a dicembre di ogni anno,questa volta stiamo assistendo ad un cambio di rotta,ciò permetterà al consiglio di riappropriarsi del particolare ed importante compito,ossia programmare. Noi di "Patti Futura" abbiamo deciso di proporre 2 importanti emendamenti,che sono in queste ore al vaglio dell'ufficio di ragioneria,i fondi verranno per lo più prelevati dal capitolo investimenti, nello specifico intendiamo creare due appositi capitoli uno denominato "acquisto moduli anti-incendio di piccola capacità" per un totale di 50.000,00 €" . Il  secondo "acquisto attrezzatura arredi scuole dell'obbligo e refezione scolastica" per l'importo di altri 50.000,00. Riteniamo che dopo i fatti del 30 giugno il minimo che la città si aspetta è quello di investire sulla sicurezza e sulla prevenzione. Circa il secondo emendamento, è nostra intenzione contribuire con maggiori risorse al sostegno, che non è mai troppo,del comparto scuola, sicuri che sia l'assessorato che gli uffici della pubblica istruzione comunale sapranno bene investire tali risorse,garantendo migliori arredi e sempre più moderne attrezzature. I presupposti parrebbero essere quelli di una programmazione condivisa,ci auguriamo che questo clima di dialogo non debba subire interruzioni a causa di prese di posizione dettate dall'appartenenza e dalle logiche di partito ed ancor peggio da manie di protagonismo politico,il rispetto dei ruoli voluti dal responso elettorale può trovare importanti momenti di confronto che la città non può che apprezzare." 

 

 

Comments

 

 

Nell’approssimarsi del congresso provinciale per il rinnovo dei vertici del Partito Democratico, interviene il Presidente della Commissione Attività Produttive all’Assemblea Regionale, on. Giuseppe Laccoto: “Il congresso rappresenta un momento di alto confronto che, in Provincia di Messina, dove il Pd viene da un lungo commissariamento, assume un significato ancora più rilevante.
La candidatura dell’avvocato Paolo Starvaggi nasce come suggerimento dell’area Renzi con la richiesta di condivisione di tutte le  altre componenti storiche del partito, area Dem, Lab Dem, area Orlando (rappresentata dall’on. Panarello) e dall’area Emiliano (rappresentata dal dott. Giuseppe Antoci). La sintesi sul nome di Starvaggi è stata raggiunta sulla scorta delle indicazioni programmatiche e a seguito di diversi incontri finalizzati ad una analisi profonda dei problemi che il partito deve affrontare, oltre a prospettare le soluzioni per superarli.
L’avvocato Starvaggi è un noto professionista prestato alla politica, sicuramente anche vicino alla mia persona, ma la sua candidatura non è frutto di un’imposizione, bensì è espressione di una attenta concertazione, partita dall’analisi dei problemi e giunta all’individuazione delle persone scelte per superare tali difficoltà. 
In diversi articoli di stampa, poi, sono stato dipinto come il nuovo “signore delle tessere”. Tale affermazione, però, non risponde alla reale rappresentazione dello stato delle cose. Il sottoscritto, nel periodo di vuoto della dirigenza del partito, è stato sempre un fautore dell’unità. Mi sono sempre preoccupato di tenere uniti nel territorio tanti militanti, specialmente amministratori di Comuni della Provincia con i quali ho avuto la possibilità di condividere momenti di confronto tramite convegni, scambi di idee, preoccupazioni per il futuro delle comunità del territorio prima ancora che per il Pd.
Tutto ciò ha portato i diversi rappresentanti istituzionali e non, nel momento della riorganizzazione del partito, ad attivarsi ed aderire con convinzione ad un preciso progetto politico che parte dal radicamento sul territorio e vuole farsi portavoce delle legittime istanze delle comunità in esso rappresentate.
Ritengo, quindi, che l’unità del partito sia prioritaria e rappresenti un valore aggiunto per superare il momento di vuoto e smarrimento che inevitabilmente si è creato tra iscritti e simpatizzanti. Il Partito Democratico non è terra di conquista, non offre sponde alle correnti o a chi cerca visibilità ad ogni costo, ma vuole essere un partito che offre grandi possibilità di manovra per chiunque abbia voglia di spendersi per la comunità ed offrire il proprio contributo per raggiungere gli obiettivi dello sviluppo e del bene comune. D’altra parte, gli appuntamenti che ci aspettano nelle prossime tornate elettorali, regionali in autunno, nazionali nel 2018 e amministrative anche nel Comune di Messina, ci impongono unità d’intenti e senso di responsabilità. Non posso condividere la rappresentazione distorta che viene data del Pd e del Congresso, una visione sbagliata che nuoce al partito, ai suoi iscritti e simpatizzanti.
Personalmente non sono un fautore del partito “liquido”, caratterizzato da una linea programmatica non precisamente definita, fondato sulle parole. La strada maestra credo che debba essere rappresentata da un partito radicato nella società, difensore delle istanze e dei valori del popolo Pd.  Un partito sempre aperto al confronto con la società civile, rappresentativo della popolazione, di uomini e donne liberi, di giovani, imprenditori e pensionati, portatore sano delle idee e dei principi di milioni di cittadini, a Roma come a Messina”

 

 

Comments

 

Per il prossimo 6 Luglio alle ore 16,30 è stato fissato il consiglio comunale. Su richiesta dell'opposizione si parlerà anche dei danni economici e presunti rischi di inquinamento ambientali, dovuti all'incendio dello scorso 30 Giugno.

Comments

Sede e Contatti

  • Via Andrea  Doria, 8 - 98066 Patti Marina, Messina
  • omnianewsit@gmail.com
  • 0941 193 0431