I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione.

Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Sport

La seconda prova del campionato regionale di elettrico si è svolta a Patti presso l'autodromo "Sun Park". Domenica 6, si sono infatti ritrovati 30 appassionati provenienti da diverse città della Sicilia, in prevalenza da Palermo e Catania. Ovviamente presenti anche i pattesi tra cui Antonio Pantano, gestore dell'impianto di c.da San Giovanni. Questa prova segue quella di Giardini Naxos e dopo Patti, la prossima, sarà a Palermo. Passione si, ma non solo in quanto, trattandosi di una vera e propria gara, valevole per conquistate punti nella classifica generale, i contendenti sono scesi in pista agguerriti e con il giusto piglio. Naturalmente nel sano contesto dello sport e con lo spirito di trascorrere una giornata all'aria aperta e di relax. L'impianto di Patti, con quest'altra tappa ufficiale, conferma di essere entrato nel circuito che conta.

Comments

    Dopo aver vinto il proprio girone, comprendente squadre di Messina e provincia e Palermo e provincia, adesso è il momento della verità. L'under 16 di Patti, guidata da coach Alessandro Pizzo, dovrà vedersela contro il quotato Trapani nella semifinale regionale di andata del 3 aprile da disputare in trasferta. Gara di ritono al "PalaSerranò", giorno 5 aprile prossimo, alle ore 19. La vincente di questa doppia sfida acc...ederà alla Finale Regionale contro la vincente tra Ragusa e Cus Catania. Non sarà una partita semplice per il Patti in quanto il Trapani ha un'organico di alto livello e sulla carta superiore. I ragazzi pattesi però non andranno a farsi una gita sono infatti decisi a giocarsela a viso aperto. Vediamo dunque quale sarà il responso del primo match per poi ritornare in campo due giorni dopo a Patti con il supporto del pubblico amico.

    Questi gli atleti del Patti Basket Under 16:
    Elia Sidoti, Gabriele Giaimo, Giuseppe Olivo, Gabriele Gullo, Salvatore Pisano, Adriano Biondo, Matteo Merenda, Ascanio Ruffo, Roberto Ceraolo, Samuele Sidoti, Giuseppe Doria, Giuseppe Campione.

    Comments

     

     

    Vittorie importanti per la Serie C, la prima divisione e l’under 16

     

    E’ stato un weekend positivo per la Saracena Volley che è riuscita a portare a casa tre importanti vittorie nei vari campionati disputati. Sabato la prima squadra, nella sesta giornata del torneo di Serie C ha vinto in esterna per 0-3 contro il Mascalucia. Risultato replicato anche dalla formazione che milita in prima divisione che, in esterna, ha battuto la Nino Romano Milazzo. Sempre contro le mamertine, ma nel campionato under 16, lunedì la Saracena Volley si è nuovamente imposta per 3-0.

    «Non possiamo che essere soddisfatti – ha commentato il presidente Luca Leone – per quanto fatto dalle nostre ragazze nello scorso fine settimana. L’aspetto più importante è la continua crescita delle nostre giovani atlete che, grazie all’attenta guida di mister Mauro Silvestre, ci regalano tante soddisfazioni. Abbiamo scelto di puntare sul settore giovanile aggregando alla prima squadra un gruppo di atlete che stanno dimostrando di lavorare duramente per meritarsi il posto in squadra. Anche la prima divisione è un’ottima occasione per le più piccole di fare esperienza. Discorso a parte – ha aggiunto il presidente – merita l’under 16 che fa parte di un progetto realizzato con l’Athlon per creare un movimento comprensoriale che miri alla valorizzazione dei giovani talenti del nostro territorio. Non a caso abbiamo investito sulla presenza di mister Mauro Silvestre che segue le tre formazioni. Ribadisco la mia idea – ha concluso Leone – che se non si crea un movimento giovanile di buon livello non si può pensare di continuare a fare pallavolo. Ed il nostro investimento ed i nostri sforzi vanno proprio in questa direzione».

     

    Questo il roster della prima divisione: Crista Accordino, Arianna Agnello, Eva Bongiovanni, Romina Buttò, Giulia Cafarelli, Antonella Calà, Sabrina Caruso, Valeria Ceraolo, Veronica Gulino, Sabrina Laurà, Samanta Messina, Alessia Mosca, Stefania Spinella. 

     

    Queste le atlete dell’under 16: Ilenia Agnello, Gloria Anastasi, Debora Bongiovanni, Simona Borà, Arianna Cernuto, Nicole Ferrarini, Siria Impellizzeri, Fabiana Lamonica, Chiara Lisciandro, Silvia Morina, Irene Pirrone, Chiara Raffaele, Desirè Tumeo.

     

     

    Comments

     

     

    Non riesce a sfatare il tabù trasferta la squadra di coach Sidoti che perde a Salerno 82-66 contro la Virtus Arechi. Un match in cui Patti ha fatto vedere una buona crescita, giocando un’ottima pallacanestro contro una squadra in piena salute come Salerno, alla sua quinta vittoria consecutiva e con un roster di altissima qualità.
    Con il neo-acquisto Dispinzeri subito in quintetto, il Playa Hotel parte benissimo con un parziale di 0-8 che mette subito in allarme la squadra di casa che, grazie a degli accorgimenti difensivi, riesce a tenere botta e chiudere il primo quarto in equilibrio: 16-17. Fowler si scalda dalla lunga distanza, così come Legnini, ma Leggio e Paci rispondono colpo su colpo e la squadra campana chiude in vantaggio il primo tempo di gioco, si va all’intervallo con il risultato di 36-33. Al rientro sul parquet, con Locci con problemi di falli, Patti abbassa il quintetto con Mazzullo, Salerno spinge sull’acceleratore e allunga sui siciliani grazie soprattutto alle triple di Cucco, Leggio, Petrazzuoli e Di Prampero. La terza frazione si chiude sul 60-45, la Virtus vuole chiuderla e va a +20 ma Patti reagisce e accorcia a -11 (75-64) grazie ai liberi di Legnini quando mancano 2′ dalla fine del match. Gli sforzi finali e il cuore però non bastano e Salerno vince con merito davanti ai suoi tifosi. Risultato finale 82-66.
    Una gara in cui Patti ha dimostrato tanti miglioramenti sotto vari aspetti del gioco (ottima prestazione per Dispinzeri) anche se i meccanismi difensivi ancora funzionano a fasi alterne, aspetto su cui lavorare ancora di più in settimana. Salerno tuttavia ha dimostrato di essere una grande squadra, profonda e con tante armi da sfoderare nei momenti importanti della partita, sia individuali che di squadra, non a caso è nelle prime posizioni in classifica. Patti dal canto suo ha lottato, provando a portarla a casa ma anche questa volta bisogna riconoscere il valore degli avversari. Il prossimo match per la squadra di coach Sidoti è contro l’Accademia Su Stentu Cagliari, squadra ostica, reduce da una sconfitta con onore in casa contro Palestrina. L’appuntamento con tutti i tifosi è per domenica 26 novembre alle ore 17.00 come sempre al PalaSerranò, con la speranza di vedere tanti tifosi supportare questi giovani ragazzi in cerca di riscatto.

    Virtus Arechi Salerno – Playa Hotel Patti 82-66 (16-17, 20-16, 24-12, 22-21)

    Virtus Arechi Salerno: Federico Di prampero 15 (5/9, 1/7), Marco Cucco 14 (3/4, 2/7), Paolo Paci 12 (6/11, 0/0), Gianmarco Leggio 12 (4/5, 1/5), Riccardo Bartolozzi 12 (6/8, 0/0), Onorio Petrazzuoli 6 (0/0, 2/5), Ernesto Beatrice 6 (0/1, 1/1), Marco Mennella 3 (0/0, 1/2), Daniel Datuowei 2 (1/1, 0/3), Andrea Cucco 0 (0/0, 0/0), Levan Babilodze 0 (0/0, 0/0)

    Tiri liberi: 8 / 12 – Rimbalzi: 41 14 + 27 (Paolo Paci 13) – Assist: 13 (Onorio Petrazzuoli 4)

    Playa Hotel Patti: Marco Legnini 17 (1/2, 4/8), Luigi Dispinseri 16 (2/9, 2/3), Andrea Locci 14 (7/9, 0/0), Giorgio Busco 8 (3/7, 0/1), Luca Fowler 8 (0/5, 2/7), Antonino Sidoti 3 (1/2, 0/4), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/1, 0/2), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Enrico Pappalardo 0 (0/0, 0/0)

     

    Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 25 8 + 17 (Luigi Dispinseri 7) – Assist: 4 (Giorgio Busco 2)

    Comments

     

     

    La Nuova Rinascita Patti si prepara alla partita contro il Furnari che si giocherà domenica al "Gepy Faranda", ma ha ancora in mente la bella vittoria ottenuta sabato scorso a Milazzo contro la prima in classifica del campionato di prima categoria. Con il risultato di 2 a 1 i ragazzi di mister Giarrizzo hanno espugnato un campo difficilissimo ma soprattutto hanno battuto una delle due pretendenti a vincere il campionato. Al triplice fischio finale era tanta l'incredulità della rifoseria locale convinta alla vigilia di aggiungere altri tre facili punti ed invece costretta ad inchinarsi di fronte ad una Rinascita Patti spavalda, coriacea e corsara. Una vittoria che fa salire alto il morale in vista del prossimo impegno non proibitivo al quale seguirà la gara contro l'Orsa, ultima in classifica e poi altri due sfide consecutive tra le mura amiche. Se saranno tutte vittorie la Nuova Rinascita Patti balzerebbe quanto meno al secondo posto. Daccordo, bisogna stare con i piedi a terra ma.....sognare non costa nulla!

     

    Comments

    Sede e Contatti

    • Via Andrea  Doria, 8 - 98066 Patti Marina, Messina
    • omnianewsit@gmail.com
    • 0941 193 0431