I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione.

Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

  

 

 

 

Non riesce a sfatare il tabù trasferta la squadra di coach Sidoti che perde a Salerno 82-66 contro la Virtus Arechi. Un match in cui Patti ha fatto vedere una buona crescita, giocando un’ottima pallacanestro contro una squadra in piena salute come Salerno, alla sua quinta vittoria consecutiva e con un roster di altissima qualità.
Con il neo-acquisto Dispinzeri subito in quintetto, il Playa Hotel parte benissimo con un parziale di 0-8 che mette subito in allarme la squadra di casa che, grazie a degli accorgimenti difensivi, riesce a tenere botta e chiudere il primo quarto in equilibrio: 16-17. Fowler si scalda dalla lunga distanza, così come Legnini, ma Leggio e Paci rispondono colpo su colpo e la squadra campana chiude in vantaggio il primo tempo di gioco, si va all’intervallo con il risultato di 36-33. Al rientro sul parquet, con Locci con problemi di falli, Patti abbassa il quintetto con Mazzullo, Salerno spinge sull’acceleratore e allunga sui siciliani grazie soprattutto alle triple di Cucco, Leggio, Petrazzuoli e Di Prampero. La terza frazione si chiude sul 60-45, la Virtus vuole chiuderla e va a +20 ma Patti reagisce e accorcia a -11 (75-64) grazie ai liberi di Legnini quando mancano 2′ dalla fine del match. Gli sforzi finali e il cuore però non bastano e Salerno vince con merito davanti ai suoi tifosi. Risultato finale 82-66.
Una gara in cui Patti ha dimostrato tanti miglioramenti sotto vari aspetti del gioco (ottima prestazione per Dispinzeri) anche se i meccanismi difensivi ancora funzionano a fasi alterne, aspetto su cui lavorare ancora di più in settimana. Salerno tuttavia ha dimostrato di essere una grande squadra, profonda e con tante armi da sfoderare nei momenti importanti della partita, sia individuali che di squadra, non a caso è nelle prime posizioni in classifica. Patti dal canto suo ha lottato, provando a portarla a casa ma anche questa volta bisogna riconoscere il valore degli avversari. Il prossimo match per la squadra di coach Sidoti è contro l’Accademia Su Stentu Cagliari, squadra ostica, reduce da una sconfitta con onore in casa contro Palestrina. L’appuntamento con tutti i tifosi è per domenica 26 novembre alle ore 17.00 come sempre al PalaSerranò, con la speranza di vedere tanti tifosi supportare questi giovani ragazzi in cerca di riscatto.

Virtus Arechi Salerno – Playa Hotel Patti 82-66 (16-17, 20-16, 24-12, 22-21)

Virtus Arechi Salerno: Federico Di prampero 15 (5/9, 1/7), Marco Cucco 14 (3/4, 2/7), Paolo Paci 12 (6/11, 0/0), Gianmarco Leggio 12 (4/5, 1/5), Riccardo Bartolozzi 12 (6/8, 0/0), Onorio Petrazzuoli 6 (0/0, 2/5), Ernesto Beatrice 6 (0/1, 1/1), Marco Mennella 3 (0/0, 1/2), Daniel Datuowei 2 (1/1, 0/3), Andrea Cucco 0 (0/0, 0/0), Levan Babilodze 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 12 – Rimbalzi: 41 14 + 27 (Paolo Paci 13) – Assist: 13 (Onorio Petrazzuoli 4)

Playa Hotel Patti: Marco Legnini 17 (1/2, 4/8), Luigi Dispinseri 16 (2/9, 2/3), Andrea Locci 14 (7/9, 0/0), Giorgio Busco 8 (3/7, 0/1), Luca Fowler 8 (0/5, 2/7), Antonino Sidoti 3 (1/2, 0/4), Alberto Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sidoti 0 (0/1, 0/2), Stefan Pekovic 0 (0/0, 0/0), Enrico Pappalardo 0 (0/0, 0/0)

 

Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 25 8 + 17 (Luigi Dispinseri 7) – Assist: 4 (Giorgio Busco 2)

Sede e Contatti

  • Via Andrea  Doria, 8 - 98066 Patti Marina, Messina
  • omnianewsit@gmail.com
  • 0941 193 0431